Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Twitter

Google+

Offrimi un caffè

Nel senso che è inutile farmi una donazione paypal.

Mandami una mail e ci incontriamo. 

francescobaron@hotmail.it

PS: se proprio insisti

2 ottobre 2012 2 02 /10 /ottobre /2012 20:58

Na matri p’un figghiu si scippa u coridi lu pettu

cu la simplicità di comu a matina ci fa lu lettu

Si strazza l’abiti di ‘ncodu pi cci fari du cosetti

picchì c’è friddu e voli mi si metti

Si leva u pani di ‘nta la bucca soi

“avi a fami…U nnàcchiru bramòi!!”

La notti vigghia

Cu sapi u ppicciriddu si svigghia

U iornu u ‘ssicuta cu l’occhi

“mi nun ti struppìi, attentu a unni tocchi”

Idda staci mali e nun si lamenta

Ma si u “ciatu” iavi a frevi pi tuttu u tempu nun benta.

L’amuri è ranni e nun è sposa

Si nun ciù dici mancu si riposa

Tignitivilla stritta sta mamma

Picchì nudu iautru, pi vuiautri, stramma.

Condividi post

Repost 0
Pubblicato da francesco.barone
scrivi un commento

commenti