Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Twitter

Google+

Offrimi un caffè

Nel senso che è inutile farmi una donazione paypal.

Mandami una mail e ci incontriamo. 

francescobaron@hotmail.it

PS: se proprio insisti

2 giugno 2016 4 02 /06 /giugno /2016 12:25
Il disinteresse pubblico e la festa della Repubblica.

Oggi a parlare tutti della Repubblica per poi tornare, domani, a discutere di gossip, pettegolezzo. Mi dispiace essere un criticone rompipalle in controtendenza, ma la Repubblica va preservata tutti i giorni.

Come?

Interessandosi alla politica ed alle scelte che pochi prendono per la maggioranza. Lamentarsi è più facile che cercare di cambiare le cose, certo, e soprattutto al Sud, a casa mia.

"Non si può fare niente" sono le parole più inflazionate della storia e che palesano una poltroneria disarmante.

Le corruzioni, le catastrofi finanziarie e le ruberie accadono quando c'è disinteresse verso la cosa pubblica e, non prendetela come un insulto, tutti quelli che non vogliono informarsi sono conniventi.

Come siamo arrivati a questo punto?!

I nostri nonni, con meno università e meno libri, avevano maggiore coscienza sociale...e probabilmente perché stavano davvero male. Socrate lo scrisse un po' di tempo fa, ed io lo ripropongo oggi. Ciò che succede oggi ce lo meritiamo.

“La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi.”

Adesso fate finta di niente. Queste parole non piacciono, perché dicono di fare qualcosa, di alzarsi dal divano, di pensare... Anche se la nostra epoca è fatta di televisione, calcio, soubrette, videogiochi e social network. Siete liberi di perdere il vostro tempo. Perché "bisogna rilassarsi". Certo. Ma poi non lamentatevi per favore. O meglio, non fatelo con me. Raccontatemi solo dei vostri progetti e delle vostre lotte. Per il resto siete liberi di vedere la tv, immaginare di scegliere il pacco corretto e raccontare ai vostri amici e poi ai vostri figli quanto "questo mondo sia ingiusto".

Condividi post

Repost 0
Pubblicato da Francesco Barone - in Politica
scrivi un commento

commenti